SINTONIZZARSI


Chi mai ha asserito che l’ozio é il padre dei vizi?

Da ozioso convinto credo fermamente che l’autore sia uno di quegli assatanati del lavoro frenetico e degli impegni continui, gente che impazzirebbe a ritrovarsi con sé stessi, affogati nel loro miserabile vuoto.

Mai avute tante idee brillanti come quando mi metto in pausa tra un libro e una passeggiata o nell’intermezzo di un piacevole incontro improvviso ed un sogno ad occhi aperti.

Certo comunicare talvolta é una fatica, scrivere ancora di più, correggere e limare un impegno notevole.

Allora nonno Talpone pensa e comunica via etere.

Non captate?

Colpa vostra, siete fuori onda.

Annunci