IL GIORNO DEI MORTI


Da gelide lastre si sono alzati i nostri fantasmi
Arrancano e si sospingono con folate di nebbia
La magnolia in cortile ne accorda i canti.

Annunci