Sceneggiatore da materasso


Ha l’aria assonnata, nonostante il pisolino pomeridiano, ma nonno Talpone si sfrega le mani con entusiasmo e sembra soddisfatto.

Mi racconta che questa mattina alle sei era già seduto al tavolo per trascrivere nella sua agendina rosata le tracce di due post e la trama dettagliata di un film, un sicuro capolavoro.

Ho espresso qualche dubbio, sarà stato uno dei suoi soliti incubi, il ritorno a scuola a ripetere l’anno, il richiamo al posto di lavoro anche se pensionato e così via.

” No, questo era diverso – mi ha fatto notare – ho vissuto in un film tragico ma molto umano, con una forte vena lirica, alla Polanski. Ho anche il titolo:

L’uomo che sa. ”

Alla domanda di cosa voglia fare della sceneggiatura, lui ha risposto che stasera ne parlerà con il figlio inglese quando verrà a cena e a giocare a burraco.

” Lui ha conoscenze nel mondo del cinema, anche a Hollywood.

Potrei lavorare come sceneggiatore, mi basta un materasso comodo, una bottiglia di Prosecco prima di dormire e una segretaria che alle prime luci dell’alba stenografi e trascriva  la trama sul computer .”

Il lavoro sembra facile, penso io, come in quel fumetto di Paolino Paperino che trovava lavoro come collaudatore di materassi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.