BABY BROTHER


Stamattina mio figlio, il martello di dio, ci ha portati in auto a Cambridge da mia sorella.
L’incudine è rimasto a Londra con la scusa che doveva fare meditazione, in realtà secondo me per avere una giornata tranquilla senza martellamenti, che ebrezza provare ancora qualche attimo di libertà prima del matrimonio.
Arrivati alla grande casa della senior sister, maggiore di soli due anni, ma sufficienti per avere diritti e poteri dittatoriali sul baby brother, siamo stati accolti con gran festa e subito portati a tavola per il gran pranzo di benvenuto.
Inutile dire che mia moglie e suo figlio hanno precipitosamente chiarito che io stavo male, anzi malissimo, che non potevo mangiare nulla, anzi avevano portato un ciotolino con due piccole patate bollite sbriciolate per me.
La colpa era mia, mangiavo sempre in maniera smodata, me lo dicevano inutilmente da anni, il blocco intestinale è una cosa seria, i diverticoli esigono una dieta ferrea e altre amenità.
Tutto quanto riguarda la salute e la dieta degli altri è un argomento inesauribile di conversazione e di consigli amichevoli, ma sempre solleciti e imperativi.
Quindi, seduto a capotavola, nonno talpone ha avuto il piacere di assistere alla presentazione  e allegra consumazione di una serie di generose portate : mozzarelle olio e pepe, salmone affumicato, olive, sott’oli vari, piattoni di torciglioni al pomodoro, un’enorme cosciotto arrosto al forno con patate, asparagi, carote, cavolini.
Non che talpone non fosse servito, la sorella benignamente, in perfetto accordo con la cognata, gli ha dato una mezza patata lessa come primo e un’uguale porzione come secondo.
Formaggi, dolci e gelati non contarono come uguali porzioni di mezze patate bollite.
Loro hanno  bevuto vino, nonno talpone acqua tiepida con gran divertimento del figlio Martello che si era seduto vicino a lui, continuando a far tintinnare il proprio bicchiere con il suo per fare un brindisi, degustando ad alta voce la qualità del cibo che ingurgitava con gusto e velocità.
Nonno talpone, muto e dolente, faceva pezzettini minuscoli della sua patata lessa per farla durare di più.
Quando, ormai esasperato, con la forchetta ha tentato di rubargli una pezza patatina al forno, il figlio ingrato si è messo subito a strillare :” Mamma, mamma, guarda papà, mi ha preso mezza patata al forno, vero che gli fa male ? “
Subito l’istrice prussiana e la sorella badessa lo hanno rimproverato,  costretto a restituire la preda e ad essere benificiato di una nuova serie di gravi disquisizioni sulle malattie intestinali.
Dopo tre ore, a fine pranzo, la badessa ha deciso : “ Stasera staremo più leggeri “.
Talpone ha preso mestamente in considerazione la prospettiva di un quarto di patata bollita per cena.
La cosa più divertente era la che dovevano passare cinque giorni assieme in un giro turistico in auto, percorrendo il sud dell’Inghilterra, la loro preoccupazione era come chiedere per lui al ristorante una mezza patata bollita.
Forse porteranno in auto un contenitore di patate da somministrargli, con cautela, in albergo.
Nota dolente, nonno talpone sapeva che ad ogni partenza dimenticava qualcosa, infatti il suo passaporto è rimasto dimenticato in cassaforte a Milano.
Niente possibili rifugi in lontani monasteri zen.

Annunci

One thought on “BABY BROTHER

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...