POVERO PAESE MIO


Stiamo girando in auto la piana di Salisbury e mio cognato ne approfitta per portarci a conoscere un suo vecchio amico che ci farà da guida nel visitare la città di Bath.
E’ una persona gentile che vive da sola ed ha molti interessi, compresa la musica d’organo.
Ama l’Italia, l’ha visitata per  vacanza e, come molti inglesi, pur essendo entusiasti della nostra cucina e delle nostre bellezze artistiche, non capisce il comportamento generale del nostro popolo, certe volte furbetto e della nostra ingenuità nel modo di vivere quotidiano.
Come al solito si chiede come noi possiamo sopportare di essere governati così male da persone ridicole, malavitose e truffaldine.
Difficile dare spiegazioni sulla dittatura mediatica che si è permesso di instaurare in Italia e le complicità dei vari poteri di tenere al comando un personaggio simile.
Nemmeno la turbolenza del primo dopoguerra che aveva portato Mussolini al potere é riproponibile nel caso dell’ultimo decennio.
Rimane la nostra definizione di sempre all’estero “maccheroni, mafia, mandolini “ con la variante attuale di “ maccheroni, mafia, berlusconini”
Povero paese mio !

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...