IL RE E’ NUDO


Siamo a Glastonbury, ove tra le rovine della cattedrale giacciono le supposte tombe di re Artù e di Giuseppe d’Arimatea, il custode del Sacro Graal.
Tra i prati ben curati e i resti sbrecciati aleggia un’aria di mistero, mistica, che sopravvive  anche alle torme di turisti di ogni nazionalità, forse per la presenza di animatori culturali travestiti da mago merlino, con cappe e cappelli a cono.
La fame di nonno talpone gli fa venire visioni eteree e nella sua mente vulcanica si materializzano ectoplasmi che enunciano terribili profezie.
Fuori dai recinti, nella via della cittadina , tra i negozietti di oggettistica indiana, talismani, statuette di Budda e di Visnu, sono appesi cartelli e manifesti che promuovono corsi di autocoscienza, contatto cosmico, yoga trascendentale, consultazioni di medium e santoni.
Lungo i marciapiedi ogni pochi passi sono accosciati giovani emaciati con barbe arruffate e capigliatura raggae che suonano pifferi di canna o vecchie chitarre.
Tra i pedoni circolano anche molti sessantottenni, volevo dire sessantottini, corpulenti, con logore magliette colorate e incerti codini composti dai pochi rimasugli di capelli alla base della nuca.
Nonno talpone ne è affascinato, ricorda i suoi maldestri tentativi di codino di vent’anni fa, frustrati dai pochi capelli disponibili e dalle crudeli risate dell’istrice e dei suoi perfidi figli, l’avvocato in nuce e il martello già allora attivissimo.
Ma ecco ora ha una premonizione : Pisapia stravince il ballottaggio e il venditore di gazzose contraffatte si contorce dalla rabbia, poi gemente si disintegra lentamente in piccoli pezzetti che strisciano via verso le fogne.
Bene la prima parte si è avverata, nonno talpone sarà visionario, ma è anche collegato a internet e il Martello, pur preso dai preparativi di matrimonio lo aggiorna con ripetute e entusiaste telefonate.
Che nonno talpone sia diventato profeta ?
Lasciatelo sognare, mentre centellina le sue patate e sorseggia litri di tè.
Tantissimi italiani, la parte migliore, sta sognando, ridendo e brindando felici nelle strade e nelle piazze, il re è nudo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...