Ancora comunioni


Queste cerimonie religiose assomigliano ormai a quelle matrimoniali.

Agitazione dei genitori, affannose ricerche dei ristoranti per festeggiare, liste di inviti, gli abiti nuovi, mesi di preparazione didattica per i piccoli.

Poi fuori dalla chiesa le fotografie con tutti i parenti possibili, ecco ora si va in allegria a bere e a mangiare, i ragazzi possono  aprire i regali e giocare.

Anni fa ci siamo  passati con i due nipotini, la scorsa domenica anche con il piccolo nipote adottivo.

Noi, nonni putativi, non potevamo mancare e ne siamo stati onorati, divertendoci come fossimo i festeggiati.

Domenica prossima ancora una comunione per il figlio di una cugina di mia moglie.

Il ragazzino l’ho incontrato poche volte, per vari motivi.

Ho chiesto alla moglie perché dovessi partecipare, lo conoscevo appena.

Lei mi ha guardato severamente e mi ha detto: ” Devi sapere che lui ci chiama nonni, anche perché tutti i suoi sono ormai defunti. ”

Ragionamento giusto e ineccepibile.

Così, come una volta i nostri soldati si slanciavano avanti gridando Savoia, ora anche nonno Talpone farà il suo dovere e parteciperà commosso, gridando in cuore suo :

” Avanti nonni ! ”

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.