Dichiarazioni imbarazzanti


A completamento del resoconto di quella fatidica giornata di 50 anni fa devo trascrivere che prima della partenza per l’Inghilterra a Milano avevo un filarino con una ragazza che studiava tedesco e che doveva fare le vacanze in Germania.

La ritrovai quella sera stessa, tra l’enorme folla che gremiva Trafalgar Square per ammirare su un enorme schermo la ripresa in diretta dello sbarco dell’uomo sulla Luna.

Questo avvenne mentre mi facevo largo  con il braccio che cingeva la mia bella brunetta, incurante di ogni evento mondiale.

Ci trovammo improvvisamente faccia a faccia, stupiti.

Con un aplomb britannico io salutai cortesemente e proseguii, sempre tenendo ben stretto il mio tesoro.

Mai più vista la tedesca.

Invece una settimana dopo, avendo goduto insieme le stradine e i parchi di Londra, una sera mi presentai all’amabile fanciulla con un anello d’argento, di quelli componibili che raffigurano due mani intrecciate.

Glielo infilai al dito dichiarando formalmente:

” Voglio sposarti. Vorrei avere cinque figli con te!”

La sua pronta risposta fu:

“Sei scemo? Grazie comunque dell’anello.”

In quanto si figli, passati alcuni anni dopo il matrimonio, quando dopo il secondo maschio le chiesi un terzo, possibilmente femmina, la sua secca risposta fu:

” Fatteli da solo se vuoi e Ciccarelli da solo!”

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.