L’esca invitante


Il morbo infuria

Il pan ci manca

Sul balcone sventola la bandiera

Mi sono venuti in mente questi versi imparati in gioventù.

Dai balconi sventolano molte bandiere italiane, confesso che non ne possiedo nemmeno una, però ho esposto quella multicolore della pace.

Chissà se il morbo guerriero capisce.

Vedo in strada parecchia gente, sulle panchine ci sono coppie di anziani e di extracomunitari, allungati al sole.

Delle persone con zaino camminano tranquillamente come fossero in un’escursione.

Che la gente si sia stancata di stare in casa?

Ora ne vedo arrivare una decina in ordine sparso, tranquilli e rilassati mentre passa veloce un’autoambulanza .

Questo sole estivo, caldo e traditore ci sta adescando tutti come se fossimo un branco di pesciolini affamati.

Non so cosa pensare, scenderò anch’io per la seconda volta.

Quattro piani a piedi fino alla cantina, un giretto d’ispezione e poi altri quattro di risalita.

Oggi a pranzo un ottimo baccalà alla vicentina con polenta e una bottiglia di vecchio Cabernet.

La dieta è rimandata a reclusione finita.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.