Il cardellino


Come molti di voi sono chiuso in casa da sei settimane.

È una costrizione, perché sono un essere libero, impertinente, volitivo, testardo e fantasioso.

Sono anche pigro, sognatore; i racconti e le storie mi hanno sempre affascinato, mi portano lontano, a distanze incredibili, avanti e indietro nel tempo.

Ma adesso, quando mi rendo conto delle sbarre invisibili che mi rinchiudono, sono preso da melanconia e paura.

Per fortuna con me c’è un cardellino gioioso, che si muove intorno incredibilmente indaffarato in questi pochi metri quadri.

Lei gorgheggia, con una risata di gola coinvolgente e liberatoria.

Lei è saggia, paziente e concreta nelle piccole e grandi cose della vita.

Se per ora non può fuggire dalla nostra gabbia non si preoccupa troppo, parla, chiacchera e telefona a tutti, con quella sua risatina gioiosa e naturale di fanciulla, che riesce sempre a distinguere le parti belle del mondo.

La invidio e la ammiro, quando esco dai miei sogni ad occhi aperti quel cardellino , con le sue risate argentine, mi riporta in alto, sopra la tristezza quotidiana.

Dopo tutti questi anni, tanti assai, questo cardellino mi stupisce sempre e mi rallegra il cuore.

Un pensiero riguardo “Il cardellino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.