IL FURTO


Nonno Talpone ha da poco ricevuto la seconda dose di vaccino, teoricamente ora non dovrebbero esserci più problemi.

Con la prima dose ha avuto un febbrone fastidioso e spossatezza.

La dieta ferrea a cui si è sottoposto dal primo dell’anno anche se gli ha fatto perdere 15 chili ha comportato dei costi fisici e morali.

Però ieri sera è stato invitato a cena dal figlio Grande Avvocato, ha potuto assaporare prosciutto di Parma, formaggelle montane, bruschette calde con lardo di Colonnata, costolette e salsicce alla griglia in compagnia di conoscenti allegri ridanciani sul loro terrazzo.

Ma soprattutto ha rivisto e parlato con i nipotini, ormai adolescenti alla scoperta del loro posto nel mondo.

Ha potuto ascoltare e parlare da solo con loro, anche se per poco tempo, ma ha riscoperto la sua figura di nonno.

Quanto gli è mancato in questi lunghi mesi solitari, noiosi e uguali, ripetitivi e claustrofobici.

Il Morbo non solo ha fatto sparire amici cari, ma gli ha anche rubato quegli attimi felici di conoscenza, di ascolto, di colloquio con i nipoti.

Siamo vivi sì, ma derubati e quel tempo che ci è stato tolto non tornerà mai più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.